Lega Pro: il punto sul girone A





Il campionato di Lega Pro come ogni anno si dimostra sempre particolarmente difficile e combattuto in tutti e tre i suoi gironi. Il meccanismo di promozione poi, che premia solo la prima di ogni girone e solo una quarta squadra che vince i play off, rende molto agguerrito ed avvincente ogni raggruppamento. In particolare nella stagione 2016/2017, uno dei raggruppamenti che maggiormente offre spunti di riflessione è quello Nord, ovvero il girone A.

Basterebbe fare qualche nome delle squadre più blasonate che lo compongono come ad esempio Cremonese, Livorno, Como, Siena o Piacenza, squadre che fino a qualche anno fa erano presenti in serie A, per verificare la qualità delle partite che ogni domenica si giocano sui campi. Ma andiamo per ordine e vediamo un po quali sono attualmente le situazioni più interessanti di questo girone A di lega Pro.

Dopo 17 giornate in testa si trova l’Alessandria che comanda con 42 punti (ed una gara in meno da giocare), 6 in più della prima inseguitrice, la Cremonese. L’Alessandria sta letteralmente facendo un cammino trionfale, almeno fino a questo punto della stagione e le statistiche la dicono tutta: 13 vittorie, tre pareggi nessuna sconfitta. Miglior attacco con 35 reti, miglior difesa con solo 11 gol subito. Insomma almeno per ora non sembra facile per nessuno avvicinarsi ai Piemontesi che sognano il ritorno in serie B dopo tanti anni di purgatorio. A giocarsi dunque i posti play off ci sono poi la Cremonese, l’Arezzo, il Livorno che sulla carta partiva come una delle favorite alla vittoria del campionato ma che fin’ora non ha destato l’impressione di una squadra attrezzata per fare il salto di categoria, ancora il Como, il Piacenza, il Renata, il Giana Erminio e la Viterbese.

Anche il Siena, così come il Livorno, è una delle delusioni di questo campionato da cui ci si aspettava qualcosa in più visto il blasone del club e della città. Nella lotta per non retrocedere infine si trovano imbrigliate il Pro Piacenza, il Tuttocuoio, la Lupa Roma, la Racing Roma e il Prato che fino all’ultima giornata faranno di tutto per non abbandonare il campionato. Fondamentale per la Robur riuscire a centrare la vittoria al Franchi contro l’Olbia domenica 11 dicembre. I tifosi lo chiedono a gran voce, i bookies come Skybet.it lo confermano con le loro quote (l’1 è fissato a 2,10), ai giocatori il compito di centrare l’obbiettivo.