Alternanza scuola-lavoro: torna il progetto Escac




Trentasei nuove proposte di laboratori e percorsi formativi offerti alle scuole dal Sistema dei musei universitari, oltre a 15 proposte di alternanza scuola – lavoro. Parte la settima edizione del progetto Escac, che l’anno scorso ha coivolto 6200 studenti.

Nuove opportunità per i ragazzi delle scuole di avvicinarsi al mondo dell’università e della ricerca, grazie ai percorsi e ai laboratori nei musei universitari proposti dall’Università di Siena: domani i professori delle scuole della provincia sono invitati in Ateneo, alla presentazione delle attività pensate per gli studenti per il prossimo anno scolastico. Il progetto chiamato ESCAC, “L’educazione scientifica per una cittadinanza attiva e consapevole”, offre 36 nuove proposte gratuite per le scuole in diversi ambiti divulgativi, dall’anatomia alla botanica, dall’Antartide all’archeologia, dall’astonomia alla fisica, dall’archeologia ai minerali.

L’iniziativa, che giunge con successo alla settima edizione, ha visto partecipare soltanto lo scorso anno 251 classi di 30 scuole diverse della provincia di Siena e Grosseto, per un totale di oltre 6.200 studenti, dalle elementari alle superiori.

Alcune proposte, come diversi percorsi nel museo botanico e nell’osservatorio astronomico, rientrano nel progetto “La rete nazionale dei Musei Universitari per l’orientamento permanente al metodo della cultura scientifica”, nato da un accordo biennale approvato dal MIUR e realizzato dall’Ateneo Senese insieme ad altre 11 Università italiane. Le attività didattiche si svolgeranno durante l’anno scolastico con l’intervento di un operatore del museo presso la scuola, e con una visita presso il museo. Al termine gli studenti potranno produrre un elaborato che verrà presentato pubblicamente nella giornata conclusiva del progetto ESCAC.
Novità di quest’anno, i periodi formativi di Alternanza scuola lavoro. Attraverso 15 progetti diversi, costituiti da stage, seminari e visite guidate, gli studenti potranno conoscere e partecipare alle attività professionali che caratterizzano i musei, come la comunicazione culturale e la divulgazione scientifica, e acquisire esperienza che li aiuterà nella scelta del futuro percorso universitario e professionale. Ulteriori informazioni sul progetto ESCAC e l’Alternanza scuola lavoro, offerti dal sistema museale dell’Ateneo (SIMUS) e dalla Fondazione Musei Senesi, sono disponibili online agli indirizzi http://www.simus.unisi.it/it/servizi/escac/ e http://www.simus.unisi.it/it/servizi/alternanza-scuola-lavoro/ .