Cellulite, come riconoscerla e combatterla

Come sconfiggere la cellulite e gli inestetismi della pelle

Tra i nemici più temuti da ogni donna parlando di aspetto estetico vi è la cellulite; un inestetismo che colpisce in modo trasversale a prescindere da età e anche dal peso. La cellulite può fare la propria comparsa anche in ragazze molto giovani ed in donne magre, non sovrappeso.
Questo perché non si parla di grasso in eccesso, ma di strati di adipe che si vanno a localizzare sotto la cute generando il fastidioso effetto noto come buccia di arancia. Può partire tutto anche da una semplice ritenzione idrica che, a lungo andare, sfocia in cellulite.
Un nemico complesso da affrontare e per il quale, come sempre, l’arma migliore resta quella della prevenzione. Come intervenire e quali sono gli stili di vita corretti da seguire per evitare l’insorgere della cellulite?
Si parla di abitudini alimentari e di portare avanti il più possibile una vita sana. La cellulite può venir fuori per mancanza di attività sportiva, per vita eccessivamente sedentaria, per abitudini scorrette a tavola, per eccesso di fumo o alcol, perfino per abbigliamento sbagliato che non favorisca la circolazione.  
Tutto questo favorisce una alterazione anatomica che genera adiposità localizzata con susseguente perdita della tonicità dei tessuti. La cellulite può presentarsi in diversi stadi da intendersi come livelli di gravità: prima si interviene e più facile sarà curare il difetto estetico.
Quali sono ad oggi i trattamenti più efficaci? Ce ne sono diversi. Primo tra tutti, l’endermologie: anche nota come Lpg dal nome dell’inventore francese che ideò il trattamento, si parla di una combinazione tra tecnologia e massaggio benessere. Un approccio non invasivo che non richiede bisturi o interventi fastidiosi.
Si interviene con una stimolazione meccanica tramite la quale la pelle viene sollecitata e stimolata così da andare a riattivare la circolazione in profondità. Un massaggio con rulli motorizzati grazie ai quali si procede all’eliminazione del grasso (lipolisi) accumulato sotto gli strati della pelle. Questo movimento è in grado di stimolare anche la produzione di collagene ed elastina, sostanze che contribuiscono a rendere la pelle più tonica e soda.
Ed in effetti l’endermologie è uno dei trattamenti più richiesti dalle donne per contrastare la problematica della cellulite, quando questa sia già comparsa e ci sia la necessità di intervenire dal di fuori con un approccio non invasivo né doloroso.

Tags