Sovicille rinnova il gemellaggio con la cittadina tedesca di Veitsbronn

siena news cultura economia società
Una visita in Baviera per rinnovare, anno dopo anno, l’amicizia con gli abitanti di Veitsbronn. Il Comitato dei gemellaggi del Comune di Sovicille organizza, infatti, un viaggio di cinque giorni nella cittadina tedesca gemellata dal 2005, dopo averne accolto una nutrita delegazione la scorsa estate. La partenza è fissata per il 20 agosto con rientro il 25, per un viaggio alla scoperta della Baviera, nel segno dello scambio culturale e sociale che è proprio di ogni gemellaggio. Le iscrizioni per partecipare sono aperte fino al 31 luglio presso la Pro Loco di Sovicille.
 
Il programma del viaggio. Cinque giorni di visite alla scoperta di Veitsbronn e del territorio circostante, ma anche incontri con il sindaco e con la popolazione della cittadina bavarese. Durante la prima giornata è prevista una escursione, in pullman o a piedi, nel parco naturale della Svizzera Francone, visitando i tanti piccoli birrifici a gestione familiare, presso i quali sarà possibile pranzare. Serata sociale con cena al ritorno a Veitsbronn. Festa di San Vito e visita a Norimberga, invece, sono gli appuntamenti della seconda giornata. La manifestazione folcloristica in onore del Santo patrono animerà la cittadina tedesca per tutto il giorno con tanta allegria e buona birra, piatti tipici, giostre e bancarelle. La visita della città di Norimberga consentirà di scoprire la storia del secolo scorso, anche quella tristemente nota del periodo nazi-fascista. La giornata si concluderà con una cena con i cittadini di Veitsbronn e i fuochi d’artificio.
 
La gita proseguirà il terzo giorno con la visita a Würzburg, città barocca situata sul fiume Meno con un insolito fascino mediterraneo e di un’azienda vinicola, con pranzo e degustazione di vino locale. Nel pomeriggio è previsto l’attraversamento in pullman della zona viticola francone con cena in un ristorante a Markterlbach, per rientrare poi a Veitsbronn. L’ultima giornata sarà dedicata alla visita del Limes a Weienburg, un insieme di fortificazioni di confine, composto in questa zona da un castrum e una colonia civile alla quale appartenevano le terme, che oggi costituiscono uno dei maggiori resti romani della Germania meridionale. ‘Ci auguriamo -commenta il sindaco di Sovicille, Alessandro Masi – che siano in molti i cittadini che decideranno di partecipare a questo viaggio. Oltre ad essere una bella occasione per visitare luoghi di grande fascino storico e artistico, è sicuramente anche una opportunità per conoscere meglio i nostri gemelli tedeschi e per rafforzare con loro un legame che ci unisce ormai da sei anni’.
 
Info. Per ulteriori informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi alla Pro Loco di Sovicille, chiamando i numeri 0577 314503  – tutti i giorni, festivi compresi, dalle 10 alle 13 e dalle ore 16 alle ore 19 – o 3358485882.