Mens Sana fra campo e rata Fip: domenica i giovani contro Biella?

La Mens Sana potrebbe scendere in campo domenica al Palaestra contro Biella. Dopo la clamorosa assenza sul parquet contro Legnano (e il conseguente 20-0 a tavolino ratificato in settimana), la squadra potrebbe giocare domenica alle ore 18: a far rimbalzare il pallone sarebbero i giovani Under 20 tesserati, che ieri si sono allenati agli ordini del coach Paolo Moretti e potrebbero farlo anche oggi, in vista appunto della partita casalinga. Questo permetterebbe di scongiurare l’esclusione automatica dal campionato che arriva, da regolamento, dopo due assenze consecutive dai campi di gioco. Ma ci sarebbe poi da risolvere entro il 20 marzo la questione della rata Fip da pagare (26mila euro): il mancato pagamento (anche se in ritardo, la quota doveva essere versata entro il 5 marzo) causerebbe ugualmente l’automatica esclusione dal torneo in corso.

Il tentativo, che dovrebbe essere esplicitato nella riunione fra i soci (assemblea convocata per domani), sarebbe quello di salvare in qualche modo la stagione, arrivando cioè alla fine del campionato pur con una squadra essenzialmente composta da giovanissimi (difficilmente i “senior” come Ranuzzi o Sanguinetti rientreranno senza il pagamento degli stipendi pregressi), accettando in qualche modo la retrocessione in serie B e provando dunque a tutelare il titolo sportivo. Poi si dovrebbe però cominciare a lavorare sulle questioni economiche della società, tutte da risolvere in vista della prossima stagione. Insomma un percorso a ostacoli con il tempo come avversario.

Tags