Come giocare in Borsa in tre semplici step




Volete giocare in Borsa poichè credete che questa sia la vostra opportunità per “cambiare” vita e togliervi tante soddisfazioni (finanziarie, e non solo)? È sicuramente una buona motivazione quella che vi spinge, ma sarebbe comunque opportuno porre freno ai facili entusiasmi, che fin troppo spesso sono in grado di condurre verso insoddisfazioni evidenti.

Se dunque volete giocare in Borsa ma non sapete nemmeno da che parte iniziare, continuate a leggere questi spunti: si tratta di 3 semplici step che vi permetteranno di avvicinarvi a questo mondo con maggiore consapevolezza e con minori illusioni.

Primo step: lo studio è il vostro segreto

Giocare in Borsa è semplice. Vincere in Borsa è difficilissimo. E proprio per questo motivo, e per poter migliorare le opportunità di rendere la vostra prima attività (giocare) simile alla seconda (vincere) è necessario rapportarsi con il trading finanziario con la giusta attenzione e umiltà: la vostra unica chiave per trovare il successo è infatti rappresentata dallo studio continuo e appassionato di una serie di temi che dovranno necessariamente accompagnarvi lungo l’intero vostro percorso di crescita da investitori.

Contrariamente a quanto pensano alcuni, non è necessario armarsi di pazienza e studiare manuali di analisi tecnica e fondamentale per poter raggiungere il successo. Rappresentano infatti tasselli imprescindibili anche il money management, la psicologia di trading, lo studio dei mercati finanziari e del loro funzionamento e tutti quegli elementi che andranno ad arricchire il vostro bagaglio di know-how.

Abbiate altresì l’accortezza di non fermare i vostri studi alla prima difficoltà, o dinanzi all’illusione di sentirvi “arrivati”: gli esami non finiscono mai, e il gioco in Borsa ve ne proporrà in continuazione!

Secondo step: scegliere il giusto broker

Se vi siete domandati come giocare in Borsa da un punto di vista meramente tecnico, sappiate che la soluzione è rappresentata dalla scelta di un buon broker, un operatore che si porrà come intermediario finanziario raccogliendo i vostri ordini (di acquisto o di vendita di un determinato strumento finanziario) e traducendoli in realtà.

Purtroppo per voi, scegliere il giusto broker non è mai un’attività semplice, e il fatto che sul web esistano decine di diversi operatori non vi renderà più semplice la vita. Cercate di individuare un broker semplice e professionale, chiaro e trasparente, regolamentato e affidabile, in grado di darvi una piattaforma di trading completa e utile per poter fare del trading sufficientemente personalizzato.

Non abbiate fretta nello scegliere l’operatore al quale affidarvi, e scegliete il giusto broker sulla base del tipo di operatività che desiderate intraprendere.

Terzo step: provare il vostro modello di trading in un conto demo

Ammesso che abbiate studiato davvero tanto e che abbiate scelto il giusto broker per le vostre esigenze, c’è ancora qualche cosa che dovete fare prima di entrare nel mercato del trading online con denaro reale: provare la vostra strategia e il vostro modello di trading all’interno di un conto demo al fine di comprendere se siano o meno sostenibili.

E voi che ne pensate? Quali sono le vostre competenze e le vostre conoscenze finanziarie? Quali passi avete compiuto prima di entrare in Borsa?