Coldiretti: anticipo Pac e credito più facile




A Siena oltre 5mila pratiche di Domanda Unica Pac 2017 per le imprese della cerealicoltura, colpite da crisi e meteo avverso

Sul nostro territorio ci sono in totale oltre cinquemila pratiche di Domanda Unica Pac 2017 che riguardano la cerealicoltura, cioè uno dei settori più in difficoltà del settore agricolo. E se non fosse bastata la crisi già esistente, la situazione meteorologica ci mette del suo: l’andamento stagionale sta già provocando problemi. Ecco perché, quella che si è chiusa oggi, è una procedura estremamente importante.

Migliaia gli imprenditori interessati nella provincia di Siena ed il sistema servizi di Coldiretti mette in campo in modo tempestivo la struttura CreditAgri Italia, per offrire alle imprese agricole che hanno presentato la Domanda Unica lo strumento dell’anticipo PAC per soddisfare, almeno in parte, le esigenze di credito a breve. In questo modo le imprese potranno beneficiare dell’anticipazione annuale, biennale, triennale o quadriennale (per piccoli agricoltori) del premio senza dover attendere l’erogazione da parte di Artea.

Creditagri Italia, con la sottoscrizione di appositi accordi con alcune banche partner  ha definito un modello operativo in grado di favorire l’erogazione delle anticipazioni a beneficio delle imprese agricole. I produttori interessati, relativamente alle componentipagamenti di base” e “greening, potranno richiedere un finanziamento dell’80%, nel caso di anticipo annuale, ovvero del 70% nel caso di anticipo biennale e del 60% per l’anticipo triennale; il tutto a tassi di assoluto vantaggio ed in ogni caso non da sportello diretto. Sono tempi non facili per le imprese agricole che spesso devono attendere mesi per vedere riconosciuto il loro diritto ai premi comunitari.

Gli imprenditori agricoli della provincia di Siena possono rivolgersi, per tutte le informazioni, agli uffici Coldiretti di viale Europa 15, a Siena. Tel. 0577 46006.