Ogni delitto ha la sua ricetta perfetta. E riesce anche a fare del bene agli altri

Si torna sempre sul luogo del delitto, si sa. E ci si torna anche più volentieri se l’occasione è quella gourmet per provare le ricette del crimine. E’ intorno al nuovo libro del Sostituto procuratore Nicola Marini “La ricetta del crimine” che nasce l’evento che si svolgerà venerdì 23 novembre 2018 dalle 19.45 belle sale de La Bagnaia Golf & SPA, Curio Collection by Hilton, alla Bagnaia.
L’idea nasce dal comitato spontaneo denominato “Risorsa Solidale!” che mette insieme vari soggetti: Nicola Marini, Procuratore della Repubblica – Sostituto presso la Procura della Repubblica di Siena; Marco Bonucci, presidente e regista della compagnia teatrale de “Il Grappolo”; Curzio Mazzi, direttore del locale Istituto Vendite Giudiziarie; Raffaele Ascheri, presidente della Biblioteca “Intronati” di Siena; Riccardo Maria Mazzi e Loredana Sarmente, responsabili della Casa d’Aste “Guido Riccio”; Don Sergio Volpi presidente dell’Associazione di Volontariato “ …a riveder le stelle… ONLUS per l’Africa”; Saverio Manca, musicista.

La serata, organizzata sulla riduzione teatrale del volume “La ricetta del crimine” di Nicola Marini vedrà il pubblico presente via via coinvolto in un’atmosfera brillante, ricca di suspense, sorprese, gourmet e musica sotto la direzione degli attori della compagnia de “Il Grappolo”.

Ed è la prima volta in assoluto che un’iniziativa è sostenuta in maniera comune da tutti i club service di Siena e l’evento è patrocinato dall’Istituto vendite giudiziarie per i tribunali di Arezzo e Siena.

Il reale obiettivo dell’evento è il sostenere la missione benefica della Onlus  con il ricavato netto della manifestazione, che verrà poi utilizzato per l’acquisto di materiale e strumenti per la predisposizione di ambulatori ove operare patologie specifiche, quale la cecità, presso la città di Bamako che si trova nello Stato africano del Mali. La donazione sarà effettuata direttamente a don Sergio Volpi presidente dell’Associazione di Volontariato “ …a riveder le stelle… ONLUS per l’Africa”.

La serata promette un grande divertimento grazie alla bravura degli attori della compagnia teatrale Il Grappolo e al nuovo mistero da risolvere, e che sarà il pubblico a dover risolvere dando suggerimenti all’ispettore Bob The Fox (nella foto di copertina). Il Grappolo, tra l’altro, è da sempre in prima linea per aiutare gli altri: la compagnia nasce in seno alla Pubblica Assistenza di Siena e ogni spettacolo vede devolvere il ricavato a scopo benefico, da sempre, per diverse realtà del territorio. A questo si unisce il nuovo romanzo, avvincete, brillante, da leggere tutto d’un fiato, di Nicola Marini (nella foto, sotto) che dal suo lavoro quotidiano con il crimine trae ispirazione: “Nel libro ci sono davvero tutti gli ingredienti necessari per identificarlo in un giallo, un thriller, un noir, finale compreso – spiega Marini – in una storia che si snoda nelle vecchie strade di Siena, che mette insieme quattro chef stellati ma anche, se il lettore vorrà andare oltre, un lustrascarpe che fa da fil rouge e che riesce a mettere in evidenza il concetto di ‘società liquida’ elaborato da Bauman. Un lustrascarpe, un linguaggio semplice e diretto che parla però di sociologia puntando il dito contro l’individualismo e lo fa dalla sua bottega alla Costa dell’Incrociata (non a caso, forse… sotto Rocca Salimbeni). Il lettore potrà scegliere di cogliere questo messaggio ma anche andare semplicemente oltre e godersi il libro fino all’ultima pagina”.

 

Il libro ospita anche – al di là del titolo che è frutto dell’ispirazione della figlia di Marini – otto ricette del Sostituto Procuratore, grande amante della buona cucina.

Per la prenotazione è prevista la seguente modalità: le prenotazioni con versamento dell’offerta prevista pari ad euro 48 (comprensiva dell’aperitivo, cena, musica e donazione minima) saranno accettate fino al limite della capienza contattando i numeri 0577 319171 – 383 4338397 oppure scrivendo alla casella di posta [email protected]

Katiuscia Vaselli