La città, la campagna, una vecchia fattoria: ecco Siena a misura di bambino




Guardi gli Effetti del Buongoverno del Lorenzetti e riesci a trovarti immerso in un’atmosfera che ricorda il celebre affresco dell’artista senese. Una fattoria. Un vero e proprio  tuffo nella campagna e nelle abitudini rurali del passato, direttamente dentro le mura della città.

Tutto pronto per sabato 16 e domenica 17 settembre quando a Siena, all’interno dei bastioni della Fortezza Medicea, si riscoprirà la vita contadina con la nuova edizione di “Nella vecchia Fattoria”, l’appuntamento con il ‘villaggio-accampamento’ per grandi e bambini alla scoperta degli animali e dei mestieri di una volta. All’interno della Fortezza tutto è pronto per un fine settimana all’insegna dei giochi e della creatività, per immergersi nelle tradizioni del passato e partecipare al ricco cartellone di spettacoli, itinerari e tante iniziative per tutta la famiglia. Il weekend dedicato al mondo rurale inaugurerà “Siena for Kids”, il progetto del Comune di Siena dedicato ai bambini, ai ragazzi e ai loro genitori, realizzato con i proventi dell’imposta di soggiorno e il sostegno di Banca Monte dei Paschi di Siena. La rassegna, in programma fino a marzo 2018, proporrà un ricco calendario di visite guidate, itinerari, laboratori, spettacoli, giochi e racconti per far vivere esperienze sempre diverse, alla scoperta e riscoperta della città. Il progetto è stato presentato martedì nel corso di una conferenza stampa, a cui hanno partecipato: Sonia Pallai, assessore al turismo Comune di Siena; Maurizio Bai, responsabile Area Territoriale Toscana di Banca Monte dei Paschi di Siena ed Ernesto Benini, associazione Transumando (potete ascoltarli nei video sottostanti).

Il programma degli eventi all’interno del villaggio. Sabato 16 settembre, dalle ore 9 e fino alle ore 22 e domenica 17 settembre, dalle ore 9 alle ore 19, la Fortezza Medicea si trasformerà in una vera e propria fattoria, dove bambini e famiglie potranno visitare l’accampamento con gli animali per conoscere da vicino i butteri, la loro storia e i costumi; attraverso un affascinante viaggio tra gli antichi mestieri e le tradizioni contadine. Tanti gli eventi in programma: dai laboratori di pittura allo spettacolo dei cantastorie di strada che si cimenteranno in improvvisazioni teatrali itineranti dedicate alle novelle popolari toscane. Spazio anche ai giochi ‘di una volta’ in una vera e propria ludoteca all’aperto per rivivere le tradizioni dei nonni con sfide, rompicapo e giochi d’abilità.

Tra le novità di quest’anno anche uno spazio interamente dedicato alle attività cinofile con dimostrazioni e giochi per avvicinare i bambini agli amici a quattro zampe. Nel corso della due giorni, all’interno della Fortezza Medicea, sarà inoltre possibile vedere i pony da vicino e vivere l’esperienza unica di conoscere i piccoli animali, accudirli e salire in sella, sotto la guida degli istruttori. Il villaggio resterà aperto sabato 16 settembre, fino alle ore 22 e domenica 17 settembre, fino alle ore 19, per conoscere cavalli, puledri, vacche, animali da cortile, maialini di muli e pecore che sarà possibile vedere da vicino, grazie alla partecipazione delle Associazioni Regionale Allevati, degli “Amici della Chianina” e del Consorzio di Tutela della Cinta Senese Dop. All’interno della Fortezza Medicea sarà possibile osservare il lavoro di artigiani, conoscere antichi mestieri, ormai scomparsi e assistere agli spettacoli di falconeria. I più piccoli saranno protagonisti anche a tavola grazie ai menù dedicati ai bambini nei punti ristoro della Fortezza Medicea e in giro per la città, all’interno dei ristoranti aderenti.

Laboratori, spettacoli e ‘baby trekking’ per vivere la campagna in città. La storia e le tradizioni della campagna saranno al centro di veri e propri spettacoli, dove i butteri daranno prova della loro abilità con le dimostrazioni di conduzione del bestiame nel doppio show in programma, sabato 16 settembre e domenica 17 settembre. Tra prove pratiche di uso della lacciara e visite guidate, anche in lingua inglese, per scoprire la storia e le origini dei butteri, i piccoli ospiti del villaggio impareranno a costruire una sella o a bardare un cavallo. Per l’intero fine settimana, sarà possibile scoprire le tracce della campagna in città anche attraverso i tre itinerari guidati e gratuiti che, partendo dalla Fortezza Medicea, porteranno i piccoli esploratori alla ricerca di luoghi, simboli e animali. I percorsi, sono organizzati dall’Assessorato al turismo del Comune di Siena con il supporto tecnico e la collaborazione delle guide turistiche dell’Associazione Centro guide Federagit e AGT. Non solo campagna per i piccoli esploratori, che potranno sperimentare una caccia al tesoro verde, organizzata dal Gruppo Trekking Senese per andare alla scoperta delle piante e degli animali selvatici che vivono nei boschi. Il weekend nella “Vecchia Fattoria” si concluderà domenica 17 settembre con una divertente caccia al tesoro lungo un percorso ricco di sorprese, alla scoperta delle tracce della campagna in città, per indossare i panni di piccoli ‘Indiana Jones’ e andare alla ricerca di luoghi, simboli e animali. Gran finale, alle ore 18, quando l’arena della Fortezza Medicea ospiterà lo spettacolo di musica e parole durante il quale verrà rievocato l’antico rito della transumanza, che portava mandrie e pastori verso i pascoli collinari o di montagna.

“Siena for Kids” è un progetto di promozione turistica per bambini e famiglie, organizzato dal Comune di Siena, assessorato al turismo, realizzato con i proventi dell’imposta di soggiorno e il sostegno di Banca Monte dei Paschi di Siena. Il programma è disponibile sul sito www.enjoysiena.it. Per info è possibile rivolgersi all’ufficio dell’assessorato al turismo ai numeri 0577 292128-178-206, scrivere una mail a [email protected] Sui social è possibile seguire #sienaforkids e i profili EnjoySiena su Facebook, Google+, Tumblr, Instagram, Pinterest e YouTube.