Calici di Stelle 2016, ecco tutti gli appuntamenti nel senese

Ecco gli eventi proposti da Siena, Poggibonsi, Montepulciano, Rapolano Terme, Castiglione d’Orcia e Castellina in Chianti per l’edizione 2016 di Calici di Stelle.

La provincia senese è uno dei territori più importanti a livello mondiale per la produzione di vini pregiati. Quindi non stupisce che siano molte le città della zona che aderiscono all’iniziativa “Calici di Stelle”, l’evento del 10 agosto che permette di assaporare ottimi bicchieri sotto la notte stellata agostana. L’evento è promosso a livello nazionale dall’Associazione Città del Vino e dal Movimento Turismo del Vino.

Per aiutare il lettore a orientarsi nei tanti appuntamenti del senese abbiamo diviso gli eventi per città.

SIENA

L’appuntamento a Palazzo Pubblico è per le 21, orario in cui apriranno le biglietterie (chiusura alle 23.15) per il Museo Civico, i Magazzini del Sale e la Torre del Mangia. Nella Loggia dei Nove, fino alla mezzanotte, si terranno la degustazione di vini curata da Enoteca Italiana e l’osservazione guidata del cielo e delle stelle con i volontari dell’Unione Astrofili Senesi; i Magazzini del Sale ospiteranno, invece, i vini partecipanti al concorso enologico internazionale delle Città del Vino “La Selezione del Sindaco”, condotto dalla delegazione della Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori Siena-Valdelsa e dall’Associazione Italiana Sommelier di Siena. La degustazione sarà accompagnata con la musica del gruppo “Siena Jazz University Quartet” (Francesca Gaza alla voce, Luca Sguera alle tastiere, Alessandro Mazzieri al basso elettrico e Riccardo Galli alla batteria) che proporrà un repertorio di brani e canzoni americane degli anni ‘50/’60. Il costo dei biglietti è di 6 euro per il Museo Civico e i Magazzini del Sale, con degustazione, e di 10 euro per la Torre del Mangia.

A Palazzo Sansedoni, dalle 20.30 alle 24, nella splendida cornice del piano nobile, sarà possibile ammirare alcuni tra i pezzi più pregiati della collezione di opere d’arte della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. Organizzazione in collaborazione con Vernice Progetti Culturali; ingresso con degustazione obbligatoria di vini, a cura di Enoclub Siena, al prezzo di 6 euro.

Inoltre, per coinvolgere anche la terza età nell’ambito delle iniziative di “Calici di Stelle”, quest’anno è prevista un’anteprima, realizzata in collaborazione con l’ASP “Città di Siena” e la cooperativa Mediterranea Onlus, nella serata del 9 agosto, al “Campansi”, dove dalle 18 alle 20 alcuni rappresentanti del Comune e dell’Associazione “Città del Vino” incontreranno gli ospiti della residenza per un brindisi.

Per ulteriori informazioni contattare i numeri telefonici 0577 292420-292220 in orario di ufficio, scrivere un’e-mail all’indirizzo [email protected], oppure consultare il portale www.enjoysiena.it.

CASTELLINA IN CHIANTI

La giornata si aprirà alle 10 con il mercato dei prodotti agricoli e dell’artigianato locale e proseguirà nel pomeriggio, a partire dalle 17.30, con street food e degustazione di vini per esaltare le eccellenze enogastronomiche del territorio chiantigiano e toscano.

Dalle 19 la serata sarà animata anche dalla musica itinerante della “Dixie Band Street Parade”, insieme all’apertura notturna del Museo archeologico del Chianti senese e della terrazza della Torre medievale, visitabili con ingresso libero e in notturna, con orario straordinario, dalle 21 alle 23.

Dalle 21.30, inoltre, sarà possibile osservare il cielo e le stelle guidati dall’Unione Astrofili Senesi dal camminamento esterno a Via delle Volte che si affaccia sul Chianti.

MONTEPULCIANO

Come ogni anno, durante la notte di San Lorenzo, sarà possibile degustare il Vino Nobile e il Rosso di Montepulciano nelle cene in contrada, che apriranno le cucine con i prodotti tipici della tradizione locale che vede la partecipazione delle contrade di Cagnano, Collazzi, Le Coste, Gracciano, Poggiolo, San Donato, Talosa e Voltaia, nelle rispettive sedi o nelle piazze allestite per l’occasione.

L’organizzazione della serata di mercoledì 10 agosto, come da tradizione, è a cura della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese, che allestirà i punti degustazione lungo le vie cittadine. Alle 18 è prevista l’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano, che sfilerà dalla Colonna del Marzocco fino a Piazza Grande, aprendo la serata all’insegna della degustazione. Dopo le cene in contrada, inoltre, sono previsti spettacoli musicali e intrattenimenti lungo le strade del centro storico.

POGGIBONSI

La suggestiva piazza d’Armi del Cassero della Fortezza Medicea a partire alle 21 si trasformerà in una cantina a cielo aperto per la degustazione di vini d’eccellenza, locali e non.

Complessivamente saranno presenti circa sessanta produttori per un totale di quasi 200 etichette in degustazione. Accanto alle aziende locali non mancheranno come ogni anno i vini ospiti, che daranno come sempre il loro contributo alla serata.

In questo 2016 saranno ospiti i vini di Pitigliano e della Maremma e saranno presenti in maniera ancora più massiccia rispetto al passato i bianchi del Collio Friulano, ‘amici’ da oltre un decennio di Calici di Stelle a Poggibonsi.

Saranno anche tanti altri gli ingredienti della serata. In piazza d’Armi saranno presenti i produttori locali con prodotti tipici, sarà attivo il punto ristoro e ci sarà musica dal vivo. A tutto questo si accompagnerà la tradizionale magia legata alla notte di San Lorenzo che offrirà il naturale spettacolo delle stelle cadenti da osservare assieme al gruppo degli Astrofili Senesi che guideranno tutti gli interessati alla scoperta di costellazioni e pianeti.

RAPOLANO TERME

La notte di San Lorenzo sarà animata, a partire dalle 19.30, da una festa per le vie del centro storico con ben sei punti di ristoro, allestiti dai ristoranti del paese, con degustazione di vini a cura del Consorzio Vini Doc Grance senesi. I carnet costeranno 10 euro e conterranno 3 coupon per gli assaggi e 4 per i calici. Musica protagonista con le esibizioni dal vivo dell’associazione bandistica Sorgente Musicale in Piazza Castellare e il sottofondo gestito da TvSpenta. Il punto di osservazione astronomica, a cura del giornalista Claudio Farnetani, sarà predisposto in Piazza della Repubblica.

CASTIGLIONE D’ORCIA

A partire dalle 17 i produttori saranno presenti con i vini Orcia nell’area del centro storico a loro dedicata. Ad animare il borgo per tutta la sera, ci saranno: esposizioni di artigianato, animazioni per bambini a cura di Piccola Fattoria Forte, laboratorio creativo a cura della Biblioteca Comunale e il Ludobus per scoprire gli antichi giochi di legno, lezioni di pici per imparare a tirare la pasta insieme alle massaie castiglionesi, i cooking show a cura dei ristoratori, esposizione di auto e moto d’epoca, artisti di strada con i loro spettacoli e, novità di quest’anno, “artisti sotto le stelle” che saranno impegnati a decorare barrique.

Non mancherà l’esibizione dei Maggiaioli di Castiglione d’Orcia, eredi di un’antica tradizione gelosamente conservata, mentre, in Piazza Vecchietta, gli sarà dedicata una proiezione e una mostra fotografica intitolata “La lunga e antica tradizione del Maggio”.

Si rinnova anche per quest’anno, la partecipazione all’evento della delegazione Onav Siena con “Sotto un cielo di stelle” la degustazione tecnica guidata di vini Orcia Doc a cura di Onav Siena, che si svolgerà alle 18.30 nella sala consiliare storica in Piazza Vecchietta.

Alle 19, all’interno della prestigiosa Sala d’Arte, avrà luogo la performance interattiva del libro “A cena con Babette” di Giovanni Pellicci e Lorenzo Bianciardi accompagnata da piccoli assaggi di cibi valdorciani e vino Orcia.

Conclude la serata di Calici di Stelle il grande concerto spettacolo dei “Leggera Electric Folk Band” (dalle 22), una formazione musicale unica nel suo genere in Toscana, che unisce la potenza del rock alla poesia del canto popolare. Lo spettacolo si avvarrà della straordinaria collaborazione di una grande realtà culturale del territorio, il Coro dei Minatori di Santa Fiora che si andrà ad unire alle voci della band, in un connubio fra passato e presente che nella magica notte del 10 agosto i visitatori troveranno anche nei cibi, nelle produzioni artigiane e nei vini Orcia.