A Palazzo Chigi Piccolomini il fotografo Scianna ricorda Cesare Brandi

Domani, Giovedì 6 dicembre alle 17, palazzo Chigi Piccolomini alla Postierla, in via del Capitano 1 a Siena, presenta una conversazione con Ferdinando Scianna, uno tra i più grandi maestri della fotografia italiana e internazionale.
La conversazione, introdotta dal direttore del Polo Museale della Toscana, Stefano Casciu e da Cristina Gnoni Mavarelli, direttrice della pinacoteca Nazionale di Siena e Villa Brandi, sarà condotta da Denis Curti, curatore della mostra dedicata al maestro a Forlì e da Anna Maria Guiducci, già soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Reggio Calabria e Vibo Valentia.
L’iniziativa è promossa dal Polo Museale della Toscana in concerto con la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Civitas Srl e Civita mostre, in occasione della grande retrospettiva dedicata a Ferdinando Scianna Viaggio Racconto Memoria, in mostra a Forlì presso i Musei San Domenico fino al 6 gennaio 2019.
L’incontro coinvolgerà Ferdinando Scianna in un’interessante conversazione in merito al rapporto di amicizia instaurato col Professore Cesare Brandi, una delle figure di riferimento del giovane fotografo che si formava, negli anni Sessanta, alle lezioni di storia dell’arte tenute da Brandi all’Università di Palermo, apprendendo un modo diverso di raccontare l’arte e il mondo attraverso le immagini.
Nell’occasione verranno presentate alcune fotografie e lettere di corrispondenza inviate dal giovane Scianna al Professor Brandi, pertinenti al fondo manoscritto e fotografico conservato presso l’Archivio Cesare Brandi a Palazzo Chigi Piccolomini alla Postierla.
Ingresso gratuito. Info: tel.: 0577.41246 e-mail: [email protected]
www.polomusealetoscana.beniculturali.it www.pinacotecanazionale.siena.it
www.mostraferdinandoscianna.it