Un pavone a passeggio a Siena




Di gente strana se ne incontra ogni giorno, per carità ma l’incontro che in molti hanno fatto poco fa dentro Porta Tufi, tra la Facoltà di Giurisprudenza dell’università e il parcheggio Il Campo è di sicuro singolare.

Un pavone, tranquillo e beato al primo caldo di primavera, se la gode incurante delle auto e dei passanti.

Tanta la curiosità scatenata, i bambini in particolare sono rimasti molto colpiti e in diversi ci hanno segnalato la presenza dell’animale, regale e altezzoso, mentre passeggiava lungo via Mattioli.

Il dubbio iniziale è stato sulla provenienza del volatile. Verosimilmente, data la vicinanza, da qualche orto fuori dalle mura oppure dal vicino Orto de’ Pecci.

Poco dopo la notizia ha fatto il giro della città e si è mobilitata la polizia municipale: in effetti si tratta di uno dei pavoni dell’Orto de’ Pecci, abituati quindi alla gente. Succede di frequente che si spostino magari verso Porta Romana, dal momento che loro vivono a ridosso della porta, nella valle di porta Giustizia. Di frequente si mettono alle finestre dell’ex ospedale psichiatrico, oggi sede dell’università e sembrano seguire attentamente le lezioni. Forse uno dei pavoni oggi aveva voglia di cambiare passando dalle materie scientifiche a quelle umanistiche come Giurisprudenza e Scienze Politiche.

 

 

(foto e video Carlo Lugheu)