La Festa di Liberazione a Sovicille

Sovicille

Questa mattina il sindaco di Sovicille, Alessandro Masi, con la Giunta, il Consiglio comunale, insieme ad una rappresentanza dell’ANPI e delle forze dell’Ordine ha deposto una corona al monumento ai caduti nella giornata che ricorda la liberazione.

Sovicille, nell’anno internazionale della cooperazione ed europeo della solidarietà tra generazioni, ha voluto quest’anno ricordare il 25 aprile nella sua storia di comune rurale con un particolare omaggio al contributo della mezzadria alla lotta di liberazione, già ripercorso nel convegno organizzato dall’ANPI con il patrocino del Comune di Sovicille lo scorso sabato a Rosia.

La speranza di un mondo nuovo e di una vita migliore fu alla base non solo della tradizionale solidarietà contadina, ma mosse tanti giovani mezzadri ad unirsi alla resistenza od a dargli concreta collaborazione.

Oggi si sono quindi rinnovati in un clima di positiva unità quei sentimenti di passione sociale e responsabilità per riconfermare anche nella difficile attualità l’impegno per difendere e testimoniare i valori delle libertà costituzionali.

SCRIVI UN COMMENTO

Galleria fotografica

CAPITALE SOCIALE: € 10.000 I.V. - P.IVA/CF 01190490522 - Registrazione Tribunale di Siena n.683 del 25.6.1999 - Direttore Responsabile Stefano Bisi